Social media: come è cambiata la comunicazione post pandemia

Autore: Jessica Pignaffo - di lettura

Il Covid 19 ha avuto e continua ad avere un impatto significativo sulle nostre vite, così come sulle imprese e sul contesto socio-economico globale. Da quando la pandemia è scoppiata, le aziende, sia B2C che B2B, hanno dovuto reinventarsi, cambiare strategia, investire di più nei canali digitali per restare in contatto con i propri clienti e intercettare nuove opportunità di business.

Molte attività, che lavoravano utilizzando i tradizionali canali offline, hanno colto l’occasione per iniziare a costruire la propria presenza anche online. I servizi digitali, come gli e-commerce per esempio, hanno vissuto un forte periodo di crescita grazie alla capacità di soddisfare in tempo reale i bisogni degli utenti

Anche i social media, da Facebook a LinkedIn, sono contraddistinti dalla stessa immediatezza e hanno rappresentato per le aziende un touchpoint sicuro dove connettersi con il proprio target, condividendo contenuti e informazioni di valore

Dopo quasi 1 anno e mezzo dall’inizio della pandemia, per le aziende è ancora molto importante concentrare i propri sforzi di marketing per intercettare i potenziali lead all’interno di un canale che loro già frequentano abitualmente, come i social media.

Social Media Marketing ai tempi del Covid

Social Media Marketing ai tempi del Covid: le best practice

Oggi gli utenti si aspettano dalle aziende ancora più:

  • rapidità e precisione - nelle risposte e nell’erogazione dei servizi.
  • trasparenza e autenticità - in un momento di incertezza, le persone ricercano brand affidabili su cui poter contare. 
  • relazione -  le relazioni interpersonali sono importanti, anche se gestite da remoto. L’approccio “umano”, orientato all’ascolto e alla comprensione, non deve mai mancare; dal Community Management alla Marketing Automation, è fondamentale che la tua strategia consideri e valorizzi anche questo aspetto.
  • sicurezza - se hai attivato protocolli e misure straordinarie per tutelare la salute di dipendenti e clienti, è opportuno comunicarlo, sia sul sito web che sui social media, per rassicurare chi entra in contatto con la tua azienda. 


Ora voglio condividere con te alcuni consigli per ottimizzare l’uso dei social media e migliorare la comunicazione aziendale in questo periodo, ancora inevitabilmente segnato dalla pandemia. Per approfondire ti invito anche a leggere l’articolo “B2B Social Media Strategy for a Post-COVID World” di Oktopost.

 

Trasmetti i valori aziendali e prendi posizione

Questo potrebbe essere il momento giusto per rendere la comunicazione aziendale più empatica, trasmettendo ed enfatizzando i valori su cui la tua azienda si è sempre basata ma che, magari, non hai mai esplicitato attraverso i canali social. 

Definire e condividere con il tuo target dei valori può darti anche l'occasione di prendere posizione su temi di rilevanza sociale (il cosiddetto brand activism), rafforzando la tua identità aziendale e fidelizzando ulteriormente i clienti.

 

Punta sui video

Per funzionare ed essere efficace, ogni strategia di digital marketing necessita di contenuti di alta qualità, utili e rilevanti per il target di riferimento. I video sono un format particolarmente apprezzato sui social, soprattutto quando riescono a intrattenere, informare ed educare allo stesso tempo
I video non sono l’unica tendenza da tenere d’occhio quest’anno: scopri gli altri trend social del 2021.

 

Lasciati guidare dai dati

Non sei soddisfatto dei risultati che stai ottenendo sui social media o dalla tua strategia di digital marketing in generale? Vorresti includere nel tuo piano marketing nuove attività, ma non sei sicuro che sia la scelta migliore per la tua azienda in questo momento?

Le strategie che ottengono più successo sono quelle data-driven. Soltanto i dati e le statistiche, infatti, posso aiutarti a capire se la tua strategia sta funzionando oppure se ha bisogno di una revisione. Non temere di testare e di sbagliare: l’importante è definire chiaramente budget e tempi, per assicurarti che l’investimento sia sempre sostenibile nel tempo.

 

Non rinunciare agli eventi

Uno dei cambiamenti più rilevanti che le aziende hanno dovuto affrontare - soprattutto nel mondo B2B - ha riguardato gli eventi, che sono stati annullati per gran parte del 2020 e che anche quest’anno si svolgono in forma limitata. Le fiere, in particolare, sono sempre state un’occasione preziosa per incontrare nuovi clienti e presentare le novità del proprio settore. 

Fortunatamente, ci sono molti strumenti digitali per creare eventi online, fiere virtuali, live, meeting face to face per accorciare le distanze e svolgere comunque la propria attività in tutta sicurezza. 

La mia collega Irene ha scritto un articolo proprio su questo tema: “Fiere: strategie e azioni digitali per affrontarle in futuro“.


Questo articolo ti è stato utile, ma vorresti approfondire ulteriormente l'argomento per dare un boost alla tua strategia di social media marketing?

Ti consigliamo di guardare il video del webinar realizzato da Marco, il nostro ADV Specialist, dal titolo: "Come ottenere di più dai social media". Potrai scaricare gratuitamente anche le slide!

Scarica le slide sui Social Media

Categorie: Social Media e Piani editoriali

Jessica Pignaffo

Content Specialist
Estrosa e determinata, insegue tutto ciò che è creativo ed è sempre alla ricerca di nuovi progetti da raccontare.

Ti abbiamo incuriosito?

Questo spazio è per te! Vuoi capire come lavoriamo e cosa possiamo fare per te? Scrivici ora! (Nessun impegno).