<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=403009&amp;fmt=gif">

UX DESIGN: QUANTO INCIDE SUL POSIZIONAMENTO SEO

Categorie: SEO ed Advertising

Lo UX Design è la disciplina che studia il modo in cui gli utenti interagiscono con le piattaforme e le pagine web, in modo da poter progettare layout e percorsi di navigazione sempre più ottimizzati. Questo si traduce in una migliore user experience (ovvero il modo in cui le persone percepiscono la propria esperienza di navigazione) e, di conseguenza, in un aumento del tempo di permanenza sul sito e delle conversioni.

Infatti, una buona UX consente all’utente di trovare esattamente ciò che sta cercando nel minor tempo possibile.
Per questo, durante la realizzazione o il restyling di un sito, è importante analizzare l'alberatura e la grafica alla ricerca di punti critici che potrebbero impedire all’utente di proseguire la navigazione.

quando incide l'UX design sulla SEO


Come si misura l’efficacia dello UX Design?

Poiché l’obiettivo principale dello UX Design è trasformare i visitatori in lead e successivamente in clienti fidelizzati, le metriche più utili per misurarne l’efficacia sono:

  • BOUNCE RATE - un bounce avviene quando l'utente abbandona il sito dopo aver visitato una sola pagina entro pochi secondi. Un bounce rate ottimale dovrebbe essere inferiore al 70-80%.
  • TEMPO DI PERMANENZA - questa metrica indica il tempo di permanenza medio che gli utenti trascorrono su una determinata pagina. Un tempo basso può indicare un contenuto non coerente rispetto alle aspettative degli utenti, mentre un time range eccessivamente alto può essere la spia di una pagina in cui l’architettura delle informazioni è troppo complessa.
  • TEMPO DI CARICAMENTO - il tempo di caricamento ottimale di una pagina web dovrebbe essere inferiore ai 3 secondi. Per approfondire questa tematica puoi leggere il nostro articolo su come misurare le performance di un sito web in termini di page speed.
  • TASSO DI CONVERSIONE - questo dato indica la percentuale di visitatori che hanno portato a termine una specifica azione, come per esempio la compilazione di un form o, nel caso di un e-commerce, un acquisto. Si tratta di una metrica fondamentale per capire se si stanno raggiungendo gli obiettivi fissati.

Tuttavia è importante avere sempre una visione d’insieme del progetto perché, a seconda del caso specifico, queste metriche possono essere interpretate in modo diverso. Ad esempio, un tempo di permanenza basso può essere un indicatore positivo se la pagina è ben strutturata e presenta allo stesso tempo un tasso di conversione elevato.

 

Best Practice per migliorare lo UX Design e la SEO

Tutte le metriche appena elencate incidono direttamente sul posizionamento SEO di un sito web: se non sono ottimali, occorre intervenire il prima possibile per migliorarle. Ecco alcune best practice per riuscirci e trarne beneficio anche a livello di posizionamento SEO (aumento del traffico, delle conversioni, ecc...).

Semplifica l'architettura del tuo sito web

L’alberatura di un sito web, ovvero l’organizzazione delle pagine, è estremamente importante. Dal punto di vista SEO, una buona architettura sta ad indicare che i motori di ricerca, Google in primis, riescono a trovare ed indicizzare correttamente tutte le pagine, da quelle più rilevanti ai collegamenti interni. L'architettura delle informazioni in un sito web ha un forte impatto anche sulla user experience: le pagine più rilevanti dovrebbero sempre essere posizionate ai livelli superiori dell’albero di navigazione (menù del sito) per consentire all’utente di trovare facilmente quello che sta cercando.

Presta molta attenzione alle call to action

Le call to action sono degli elementi strategici che guidano l’utente a compiere l’azione desiderata. Se le hai disegnate in modo chiaro e accattivante sei sulla strada giusta, ma assicurati che anche le pagine di atterraggio siano ottimizzate.

Prevedi percorsi di navigazione personalizzati in base al target

I percorsi di navigazione all’interno del sito dovrebbero essere in grado di rispondere alle reali esigenze degli utenti. Un’ottima strategia è creare esperienze diverse in base al target: più il tuo sito web sarà personalizzato, più i tuoi visitatori saranno coinvolti.


Naturalmente queste sono soltanto alcune delle azioni che è possibile intraprendere per migliorare lo UX Design di un sito web.

Ritieni che il tuo sito non sia ottimizzato e a misura di utente? Contattaci per una consulenza: fissa una call con un nostro specialista per discutere del tuo progetto e di come migliorare il tuo sito web può aiutarti a raggiungere più facilmente gli obiettivi che ti sei prefissato.

Prenota call Consulente SEO

Sfide Aziendali Metodo Inbound Strumenti Hubspot

ebook Inbound Marketing trovare clienti

Condividi questo articolo con i tuoi contatti:

Ilaria Aguiari

Autore: Ilaria Aguiari

SEO/SEM specialist
Allegra e precisa, porta in ogni progetto di visibilità la sua energia positiva. Della SEO adora l’analisi keyword, perché dietro ad ogni ricerca ci stanno delle persone, che devono essere soddisfatte.

CI PRESENTIAMO

Bizen, digital agency fondata nel 2007, affianca gli uffici marketing nella definizione e gestione di un piano digital marketing con l'obiettivo di valorizzare il brand online e attirare più contatti, ma quelli giusti.

Abbracciamo il cambiamento e ci lasciamo contaminare da idee ed esperienze, per delineare nuovi percorsi digitali che conquistano l’utente e costruiscono relazioni di valore.

CERCA

    CONDIVIDI



    Iscriviti alla newsletter