SOCIAL SELLING SU LINKEDIN: ALCUNE BEST PRACTICES

Categorie: Social media e piani editoriali

LinkedIn, con i suoi oltre 450 milioni di utenti, è una piattaforma sociale molto attiva che ti permette di costruire una rete di relazioni con altri professionisti e aziende, italiani ed internazionali. E, sebbene abbia anche funzioni di recruiting e funga come nodo di scambio tra chi cerca e chi offre lavoro, le sue potenzialità in ambito di digital marketing si spingono ben oltre. 

In un precedente articolo del blog, Giulia sottolineava un dato piuttosto significativo in merito ai risultati che è possibile raggiungere con LinkedIn in termini di generazione contatti: la piattaforma vanta un tasso di conversione leads-prospects 3 volte superiore a Facebook. Per questo, in fase di pianificazione della strategia e in prospettiva di una campagna pubblicitaria mirata, dovresti sicuramente prendere in considerazione di utilizzare anche LinkedIn come strumento di lead generation.

 

LinkedIn Social selling

 

Per questo oggi voglio condividere con te altre “best practices” per rafforzare la tua capacità di social selling.

  • Utilizza strumenti premium come LinkedIn Sales Navigator: in questo modo potrai trovare potenziali clienti e influencer per la tua nicchia di mercato, ottenere informazioni in tempo reale sul target per poter effettuare chiamate e/o altre azioni di marketing “a caldo”, nonché stimolare le conversazioni grazie a funzionalità create ad hoc. Riuscirai inoltre a monitorare i dati più agilmente.
  • Non provare a vendere subito: generalmente le persone odiano ricevere proposte commerciali subito dopo aver accettato un invito a collegarsi. Prima di “andare alla conquista” di un potenziale cliente devi investire del tempo coltivando con lui una relazione, un dialogo, senza pressioni.
  • Personalizza: sforzati di personalizzare il contenuto di ogni mail e conversazione con i tuoi contatti, inserendo qualche elemento personale che hai ricavato dall’analisi del loro profilo. Devi trasmettere un messaggio importante: ti sei preso a cuore il loro problema e hai dedicato del tempo per capire come risolverlo.
  • Rispondi alle richieste il prima possibile: se un possibile prospect scrive per chiederti un preventivo o ulteriori informazioni, devi essere pronto a rispondere in tempi piuttosto rapidi. L’ideale sarebbe farlo entro 1 ora, o comunque entro la giornata lavorativa.
  • Non postare più di 2/3 volte al giorno: meglio non esagerare con la quantità e puntare sulla qualità dei contenuti che, soprattutto su questa piattaforma, deve essere ineccepibile.

Naturalmente, i contatti acquisiti vanno poi stimolati e “coccolati” attraverso precise attività di lead nurturing, come ad esempio workflow, contenuti Premium, ecc...

Un’altra possibilità per intercettare potenziali clienti sui social è l’advertising, di cui però ti racconterò nel mio prossimo articolo! Nel frattempo puoi iscriviti alla nostra newsletter o approfondire altri argomenti che ti stanno a cuore nel blog.

Se invece desideri una consulenza, scrivici!

chiedici una consulenza bizen.it

Sfide Aziendali Metodo Inbound Strumenti Hubspot

Inbound Marketing ebook bizen.it

Condividi questo articolo con i tuoi contatti:

Daniela Filip

Autore: Daniela Filip

SEM - Copywriter
Economista di formazione, le sue settimane si dividono tra studio e lavoro. Accetta ogni sfida sfoderando creatività e spirito di osservazione.

CI PRESENTIAMO

Bizen, digital agency fondata nel 2007, affianca gli uffici marketing nella definizione e gestione di un piano digital marketing con l'obiettivo di valorizzare il brand online e attirare più contatti, ma quelli giusti.

Abbracciamo il cambiamento e ci lasciamo contaminare da idee ed esperienze, per delineare nuovi percorsi digitali che conquistano l’utente e costruiscono relazioni di valore.

CERCA

    CONDIVIDI



    NEWSLETTER

    Raccontiamo le ultime dal mondo web e dal mondo Bizen. Lasciaci la tua mail!