HTML, CSS e Javascript: pillole per la creazione di un sito web

Autore: Valentina Marulli - di lettura

Hai deciso di realizzare il sito web per la tua attività, hai tante idee ma non sai ancora bene come organizzarlo?

Il sito internet rappresenta le fondamenta della strategia digital di un’azienda: è la base sulla quale si appoggia il rapporto con un potenziale prospect, mentre con i clienti attivi aiuta a fidelizzare e stimolare la comunicazione. Per questo va studiato e creato assieme a dei professionisti.
Un’agenzia di web marketing, composta da un team multidisciplinare e con esperienza, ti permette infatti di mettere a terra le tue idee e strategie e raggiungere così i tuoi obiettivi.

7 passaggi "tecnici" per realizzare un sito internet:

  1. Comprare un dominio e uno spazio hosting sicuro
  2. Definire la gerarchia dei contenuti, la struttura del sito e la suddivisione degli argomenti a livello logico
  3. Progettare gli spazi e disegnare la grafica del sito
  4. Impostare la struttura dei template  in HTML, definire lo stile con  CSS e programmare le funzionalità in Javascript
  5. Produrre i contenuti del sito: trovare immagini di qualità, scrivere i testi usando delle keyword adatte - affinché tutto il sito sia ottimizzato per essere posizionato nei motori di ricerca - ma soprattutto che porti contatti in base ai tuoi obiettivi definiti in fase iniziale
  6. Mettere in regola il sito con la privacy policy
  7. Decidere se installare un CMS, uno strumento online che ti permette di gestire i contenuti del sito attraverso un back end, anche se non sei un webmaster, oppure provare una soluzione custom.

html_css_java

 

Da dove partire per creare il sito web?

Si inizia dai wireframe e poi dai mockup a colori o da prototipi interattivi, in cui si definiscono le interfacce grafiche che dovrà avere il sito e si riportano nei linguaggi HTML, CSS e Javascript che, combinati tra di loro, aiutano il browser a interpretare il codice e a dare un aspetto visivo piacevole dei contenuti all'interno di una pagina web.

  • L’HTML (HyperText Markup Language) è un linguaggio di markup nato per la formattazione e impaginazione di documenti ipertestuali disponibili nel web 1.0. Oggi è utilizzato principalmente per il disaccoppiamento della struttura logica di una pagina web (definita appunto dal markup) e la sua rappresentazione, gestita tramite gli stili CSS per adattarsi alle nuove esigenze di comunicazione e pubblicazione all'interno di Internet. [fonte wikipedia]
  • I CSS permettono di rappresentare graficamente il contenuto del sito, con sfondi, colori, font, dimensioni, posizione degli elementi. Tramite i CSS è possibile standardizzare l’estetica di un progetto web, definendo delle regole riutilizzabili in ogni pagina.
    Utilizzando le funzionalità dei frameworks responsive web è possibile creare animazioni e transizioni complesse e l’adozione delle griglie CSS permettono un controllo capillare dello stile del layout su ogni dispositivo, permettendo ai siti di adattarsi alla dimensione e risoluzione del dispositivo con cui si naviga (Responsive Web Design).
  • Javascript consente di rendere interattive le pagine ed eseguire funzioni complesse. JavaScript è sicuramente il linguaggio che si è più evoluto negli anni ed è il motore che muove il web moderno, in accelerazione continua. È in grado di raccogliere, analizzare e rielaborare dati in tempo reale (è il linguaggio che anima ad esempio strumenti come Google analytics e Hotjar) e consente di interfacciarsi e integrarsi con altri servizi e applicazioni tramite set di definizioni e protocolli API (acronimo di Application Programming Interface).

Una volta preparate le pagine, si procede alla pubblicazione online del sito al quale ne verrà adeguata la sua visualizzazione del codice html in base ai diversi browser e si ottimizzerà la velocità di caricamento.

Ogni pagina che contiene codice HTML, viene letta da Google e dagli altri motori di ricerca per determinare dove devono apparire le pagine web nei loro indici per una determinata query di ricerca.
Per questo è importante ottimizzare al meglio il codice sorgente delle pagine per i motori di ricerca (SEO) e inserire al suo interno il codice di monitoraggio di Google Analytics, per monitorare le performance.

E se vuoi approfondire, puoi scoprire quali sono i trend del web design nel 2021 o leggere gli altri articoli sull’argomento siti web ed e-commerce.

Scarica le slide sulla Progettazione di un sito web B2B

Categorie: Siti Web ed E–commerce

Valentina Marulli

Web/UX Designer
Allegra e sognatrice, è la creativa e la ballerina del gruppo. Se avete un'idea lei la tradurrà in immagine.

Ti abbiamo incuriosito?

Questo spazio è per te! Vuoi capire come lavoriamo e cosa possiamo fare per te? Scrivici ora! (Nessun impegno).