B2B: OTTENERE CONTATTI QUALIFICATI CON LINKEDIN ADS

Categorie: SEO ed Advertising, Social media e piani editoriali

Un paio di settimane fa, ho scritto di LinkedIn come strumento di social selling, ovvero quel processo che ti permette,  con la giusta dose di tempo e dedizione, di creare e coltivare relazioni che con il tempo ti porteranno contatti qualificati. E ti avevo lasciato con una suggestione: l’advertising permette di generare leads di qualità, anche sui social media.

Ci sono moltissime piattaforme che ti permettono di realizzare campagne pubblicitarie mirate e targettizzate: perchè quindi dovresti scegliere di inserire (anche) LInkedIn nella tua strategia?

 

LinkedIn ads 

Uno dei vantaggi maggiori di LinkedIn risiede nella quantità di dati che hai la possibilità di incrociare per generare una campagna altamente profilata: sfera personale (interessi, passioni, gruppi di appartenenza, follower, dati demografici), sfera professionale (ruolo, grado di anzianità, mansioni) e sfera aziendale (tipo di azienda, dimensione, settore industriale, geolocalizzazione). 

Inoltre, per quanto riguarda il settore B2B, le statistiche sono particolarmente incoraggianti (ricerca condotta da Wordstream): 

  • 65% delle aziende B2B ha acquisito almeno un cliente grazie a LinkedIn;
  • 40% delle aziende B2B afferma di usare LinkedIn per ricercare potenziali partner e fornitori.

 Anche HubSpot ha pubblicato un’analisi sui LinkedIn Ads condotta tra gli utenti statunitensi: il tasso di conversione medio è del 6,1%, contro il 2,58% ottenuto con AdWords investendo lo stesso budget. Un risultato davvero interessante!

Qualche svantaggio? Il CPC (costo per conversione) è abbastanza alto (si attesta mediamente sui 2 Euro, mentre con Facebook può essere anche di pochi centesimi) e questo potrebbe rallentare il processo di testing e ottimizzazione degli elementi della campagna.

 Inoltre il bacino di utenti (e di conseguenza anche la copertura degli ads) è inferiore, ma d’altro canto tale situazione è bilanciata dall’elevato grado di attenzione degli iscritti. Infatti, aziende e professionisti sono molto attivi su LinkedIn e, durante il loro tempo di permanenza sulla piattaforma, sono maggiormente sensibili a tematiche concernenti la loro sfera lavorativa: ecco che si moltiplicano le tue chance di intercettarli con una campagna strategicamente confezionata.      

Fondamentale è la strategia e la certosina analisi dei dati: senza rischi soltanto di disperdere inutilmente energie e risorse. 

Vuoi raccontarmi qualcosa della tua azienda per ricevere una consulenza mirata per le tue attività di advertising? Scrivimi oppure vai alla sezione del blog dedicata alle strategie di web marketing per leggere altri articoli utili per riflettere e migliorare il tuo piano.

chiedici una consulenza bizen.it 

Sfide Aziendali Metodo Inbound Strumenti Hubspot

Inbound Marketing ebook bizen.it

Condividi questo articolo con i tuoi contatti:

Daniela Filip

Autore: Daniela Filip

SEM - Copywriter
Economista di formazione, le sue settimane si dividono tra studio e lavoro. Accetta ogni sfida sfoderando creatività e spirito di osservazione.

CI PRESENTIAMO

Bizen, digital agency fondata nel 2007, affianca gli uffici marketing nella definizione e gestione di un piano digital marketing con l'obiettivo di valorizzare il brand online e attirare più contatti, ma quelli giusti.

Abbracciamo il cambiamento e ci lasciamo contaminare da idee ed esperienze, per delineare nuovi percorsi digitali che conquistano l’utente e costruiscono relazioni di valore.

CERCA

    CONDIVIDI



    NEWSLETTER

    Raccontiamo le ultime dal mondo web e dal mondo Bizen. Lasciaci la tua mail!