Spotify Ads Studio: un nuovo canale per l’advertising digitale

Autore: Mirko Libralon - di lettura

Google Ads, Facebook Ads, LinkedIn Ads… Ormai i canali digitali per promuovere il tuo brand sono davvero molti e, fatta eccezione per gli annunci sulla rete di ricerca Google, si assomigliano un po’ tutti nel loro output.  In questo scenario si inserisce il nuovo canale di advertising della piattaforma di streaming più utilizzata al mondo, Spotify

spotify-ad-studio-1

Spotify Ads Studio propone un formato di annuncio completamente digitale, ma che strizza l’occhio ad uno dei media più potenti per convogliare messaggi promozionali, ovvero la radio.

Gli annunci creabili attraverso Spotify Ads Studio sono infatti un inedito per noi advertiser digitali in quanto si tratta di annunci audio.

Ma prima di esplorare la piattaforma pubblicitaria parliamo un po’ di numeri: Spotify a fine 2020 contava ben 345 milioni di utenti in tutto il mondo. Di questi, gli utenti non premium che possiamo targetizzare attraverso la nuova piattaforma sono 199 milioni di cui 59 milioni nella sola Europa!
Per quanto riguarda invece il market share, Spotify detiene circa il 33% del mercato della musica in streaming nel mondo, seguito da Apple Music al 21% e Amazon Music al 15%. Un colosso.  

Spotify è anche un'app molto usata in termini di tempo: in Europa l’utente medio, al giorno, utilizza Spotify per 99 minuti (in Nord America sono 140) e il 44% del totale degli utenti ascolta Spotify su base quotidiana.

Niente male come pubblico, no?


La piattaforma pubblicitaria

Ma veniamo al dunque: cosa possiamo fare per il tuo brand con Spotify Ads Studio? 

Fino a poco tempo fa’, la pubblicità su Spotify era riservata alle grandi aziende per gli alti costi di advertising e la difficoltà nella realizzazione di spot audio rispetto a normali banner o immagini. 
Ora, grazie appunto ad Ads Studio, anche le piccole aziende possono sperimentare con gli annunci audio

Puoi scegliere se caricare un tuo annuncio audio oppure se, e qui troviamo il servizio chiave che distingue Spotify Ads Studio nel mercato, utilizzare gratuitamente uno dei doppiatori di Spotify per registrare la tua sceneggiatura e confezionare l’annuncio secondo le tue indicazioni. Questa peculiarità della piattaforma permette di superare lo scoglio maggiore per i piccoli inserzionisti, ovvero la creazione di spot audio di buona qualità.



Come possiamo impostare le campagne?

Al momento le campagne su Spotify Ads Studio possono essere divise in tre macro-obiettivi:

  • Promozione di un brand o un prodotto
  • Promozione di musica (singoli, album o playlist)
  • Promozione di un artista o di un concerto (biglietti, merchandise)

In questo articolo ci focalizzeremo sul primo obiettivo, ovvero quello che riguarda la promozione di un brand

Una volta scelto l’obiettivo, possiamo scegliere quale formato e quale piattaforma utilizzare per gli annunci. Abbiamo ovviamente l’audio, ma possiamo scegliere anche i formati video orizzontali e verticali. Ovviamente il formato audio è il più efficace, soprattutto se propagato su tutte le piattaforme disponibili (iOS, Android e Desktop). 

Il budget minimo da investire per far partire una campagna Spotify è un’altra buona notizia: si tratta di soli 250€, che sono alla portata di tutte le aziende e molti meno delle decine di migliaia richiesti prima. 
Per quanto riguarda poi i dati demografici, possiamo targetizzare utenti dai 14 ai 65+ anni, siano loro uomini o donne

Arrivando ora alle targetizzazioni più specifiche, per prima cosa possiamo di targetizzare geograficamente in nostri annunci per macroarea (Italia) o per città e addirittura CAP. Questo permette idealmente di creare campagne ultra localizzate in aree molto ristrette. 

Possiamo poi aggiungere delle targetizzazioni specifiche

  • Per interessi, rivolgendoci al pubblico in base agli interessi che traspaiono in base a ciò che ascoltano
    spotify ad studio_interessi

  • Per contesti in tempo reale, ovvero in momenti specifici basati sulla playlist che stanno ascoltando
  • Per generi musicali, questa è la targetizzazione più accurata di Spotify Ads Studio

Una volta selezionato il nostro target preciso, la piattaforma ci fornirà anche una stima di impression, copertura e frequenza degli annunci.

      spotify-ad-studio_budget


Ma come funziona la creazione dell’annuncio?

La creazione dell’annuncio audio da parte di Spotify è la feature più interessante della piattaforma a mio parere, perché libera le aziende da un difficile e costoso compito. 

Come dicevo, possiamo scegliere di caricare un annuncio già preconfezionato o costruirlo direttamente in piattaforma in modo assolutamente gratuito. Ads Studio ci dà innanzitutto la possibilità di caricare un brano di sottofondo o di sceglierlo della libreria.

Il secondo step prevede di fornire un copione che il doppiatore di Spotify andrà ad interpretare. Il doppiatore ovviamente lo sceglieremo noi tra i vari profili vocali disponibili, come uomo adolescente, donna anziana, uomo mezza età ecc. 

A questo punto possiamo dare anche delle istruzioni per il doppiatore per aiutarlo a capire l'emozione, il tono e la velocità del nostro copione. 

L’ultimo step prevede l’inserimento di uno slogan, il nome dell’azienda, una immagine e soprattutto un link che porti al nostro sito web (qui vanno utilizzati assolutamente gli UTM per capire al meglio l’impatto delle nostre campagne).



In conclusione

Concludendo, Spotify Ads Studio permette di entrare nella ‘’colonna sonora’’ di milioni di persone in Italia e nel mondo, promuovendo il tuo brand in nuove situazioni fino ad ora ad appannaggio delle sole multinazionali. La parola d’ordine è quindi brand awareness alla portata di tutti.

 

Hai già ascoltato i nostri podcast su Spotify?

New call-to-action


Credits foto: ads.spotify.com 

Categorie: SEO ed Advertising

Mirko Libralon

Laureato in Web Marketing & Digital Communication allo IUSVE di Venezia. Da novembre 2018 segue i progetti di ADV e Inbound Marketing di Bizen.

Ti abbiamo incuriosito?

Questo spazio è per te! Vuoi capire come lavoriamo e cosa possiamo fare per te? Scrivici ora! (Nessun impegno).