<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=403009&amp;fmt=gif">

Come lanciare un nuovo prodotto online: costruire una strategia digital marketing vincente

Autore: Daniela Filip - di lettura

Durante le fasi di progettazione e sviluppo di un nuovo prodotto occorre anche definire la strategia di marketing per comunicarlo al target di interesse. Oggi non è più possibile adottare solo un approccio di marketing tradizionale: attività online ed offline devono essere complementari tra loro e condividere gli stessi obiettivi.

Lanciare un nuovo prodotto non significa solo comunicarne l’esistenza: è necessario convalidare o eventualmente creare una brand reputation, creare o consolidare la relazione con i clienti e monitorare i dati raccolti.

nuovo-prodotto-preview-1


Come costruire quindi una strategia digital per il lancio di un nuovo prodotto?

  1. Conoscere ogni dettaglio del prodotto
    Chi si occupa del lancio del prodotto deve necessariamente conoscerlo sotto ogni punto di vista, per poterlo valorizzare nel modo migliore in ogni comunicazione e anticipare eventuali domande/critiche del pubblico.
    In questa prima fase è importante che vi sia una comunicazione quanto più trasparente possibile tra i vari reparti in modo che tutto il team sia allineato sulla Unique Selling Proposition (USP) del prodotto stesso, ovvero il beneficio che lo rende unico agli occhi del potenziale cliente.


  2. Intercettare il giusto target online
    Per scegliere gli strumenti di digital marketing migliori per il lancio di un nuovo prodotto, è fondamentale individuare i canali online dove è presente la buyer personas di riferimento, ovvero il possibile acquirente. In questo caso, analizzare la Buyer Personas è molto utile per un duplice motivo: consente di capire la sua professione ed il ruolo che ricopre (importante soprattutto se si tratta di un nuovo prodotto dedicato al B2B) e di individuare quali strumenti e canali social utilizza abitualmente.
    Se si tratta, ad esempio, di un target B2B è molto probabile che i potenziali clienti utilizzino diverse piattaforme social, ma che LinkedIn sia quella preferita dal punto di vista professionale. Conoscendo la professione di questa Buyer Personas è possibile realizzare una previsione accurata del numero di utenti raggiungibili attraverso il canale.


  3. Scegliere i contenuti corretti
    Che cosa raccontare del prodotto e come farlo? Per rispondere a questa domanda è indispensabile aver prima analizzato la Buyer Personas di riferimento.
    Generalmente il lancio di un nuovo prodotto viene costruito attorno ai cosiddetti hot prospects, i clienti effettivi che, conoscendo già il brand, sono più facilmente raggiungibili e possono creare a loro volta un effetto onda parlando del nuovo prodotto ad altre persone. Conoscendo i clienti e conoscendo il prodotto sarà molto più semplice individuare le tipologie di contenuto da proporre (educativo, informativo, promozionale, ecc…) Considerando la USP definita nel punto 1 si può iniziare spiegando in che modo il prodotto può migliorare la vita del cliente, rispetto ad esempio alle promesse dei prodotti dei competitor.
    Per attrarre, invece, chi ancora non conosce il brand potrebbe essere utile proporre una prova gratuita del prodotto, per esempio inviando un campione omaggio.


  4. Investire budget online
    Oltre che per la creazione e gestione della strategia digitale, è importante destinare una parte del budget per le attività di promozione online. Soprattutto nella fase di lancio, quando il prodotto è sconosciuto, è necessario utilizzare strumenti come Google Ads o Facebook Ads per intercettare le Buyer Personas e suscitare in loro curiosità e interesse. Se il nuovo prodotto viene presentato all’interno di un sito web creato ad hoc è necessario attivare una strategia SEO a cui affiancare allo stesso tempo campagne PPC e sponsorizzazioni sui social, per velocizzare il processo di posizionamento del sito e raggiungere così i risultati prefissati più velocemente.


  5. Integrare tutti gli strumenti di digital marketing
    Uno dei più grandi vantaggi che offre il marketing digitale è la possibilità di tracciare quasi tutto, dal numero di visualizzazioni di una landing page, al numero di click su un banner, a quanti utenti hanno acquistato il prodotto dopo aver visualizzato il post sponsorizzato su Facebook. Per farlo, però, è necessario che tutti gli strumenti utilizzati siano integrati tra di loro, in modo da creare una strategia di omnichannel marketing.

 

Stai lanciando un nuovo prodotto online e cerchi un partner per definire la tua strategia di digital marketing? Fissa una call gratuita con il nostro specialista!

prenota una consulenza strategica

Categorie: Strategia e Marketing

Ti abbiamo incuriosito?

Questo spazio è per te! Vuoi capire come lavoriamo e cosa possiamo fare per te? Scrivici ora! (Nessun impegno).