LO SVILUPPO DI UN E-COMMERCE CHE FUNZIONA NEL SETTORE ARREDAMENTO

Categorie: Siti web ed e-commerce

Elettronica, abbigliamento e arredamento: nell’ultimo decennio ogni settore ha affiancato, al tradizionale canale di vendita, un nuovo servizio di vendita online e alcuni siti e-commerce sono diventati dei veri punti di riferimento, tanto da spodestare i longevi Amazon ed eBay.

Concentriamoci ora sul settore arredamento e cerchiamo di capire quali possono essere i fattori chiave da tenere in considerazione nello sviluppo di un e-commerce di arredamento vincente (e che vende).

Partiamo dall'analisi del nostro settore e individuiamo le personas di riferimento, ovvero identifichiamo i target reali, i potenziali clienti che saranno i veri fruitori ed utenti del nostro canale di vendita online. Stabiliamo i bisogni principali che ciascuna personas manifesta e cerchiamo di studiare soluzioni per il nostro e-commerce in grado di soddisfare i potenziali clienti.

Partiamo dalle basi: un e-commerce è un sito web che dà la possibilità all'utente di acquistare dei prodotti o dei servizi. Una delle fasi più importanti è lo sviluppo del sito web, dal punto di vista grafico, funzionale e di usabilità. Dopo aver raccolto le nostre idee, sappiamo il valore dei nostri prodotti e ci siamo confrontati con dei consulenti web marketing. Collaboriamo insieme a loro, lavorando a più mani per progettare il nostro e-commerce.

 

progetto.jpg

 

Un sito e-commerce è caratterizzato da una struttura ben precisa che permette all'utente una navigazione facile e veloce. Si parte da una homepage, una sorta di vetrina dei prodotti, troviamo poi la pagina categoria che raccoglie i singoli prodotti, suddivisi per caratteristiche comuni e affini e arriviamo infine alle schede prodotto, pagine dedicate alle singole referenze e alle loro varianti (colore, modello, forma).

"Dare la giusta importanza ad ogni sezione dell’e-commerce: home page, pagina categoria, pagina prodotto e sezione carrello e acquisto, sarà fondamentale per guidare l'utente verso l'acquisto."

Hai mai pensato quanto conta la prima impressione quando entri in un negozio fisico? Perché non dovrebbe essere lo stesso anche quando accedi per la prima volta in un e-commerce? In questo caso anzi, i sensi si acuiscono, perché è molto alto il fattore diffidenza e insicurezza nell'utente. Questo è dovuto al fatto di trovarsi da soli in un ambiente virtuale e non avere un rassicurante contatto diretto, come può essere quando si incontra un assistente alla vendita o un consulente.

Abbiamo raccolto qui alcuni consigli importanti per sviluppare un e-commerce che funziona nel settore arredamento e design. Leggeteli uno alla volta e provate a pensare al vostro e-commerce, a come potrà essere o se, per ora, il vostro attuale e-commerce soddisfa questi criteri:

  • Immagini protagoniste. Mai come nel settore dell'arredamento e del design le immagini devono avere ampio respiro, per rispecchiare la vera anima dei mobili e complementi d'arredo. Spazio alle immagini dunque, di alta qualità, ambientate o di singolo prodotto.
  • Utilizza slider in home page che raccolgono una gallery delle referenze e imposta la velocità dello slider calibrandola in base alla tipologia di prodotto. Lo slider in home page può essere lo spazio giusto per proporre offerte limitate o speciali sconti.
  • Inserisci box di anteprima prodotto in home page, diversificando le referenze e proponendo all'utente prodotti appartenenti a diverse categorie o destinazioni d'uso (ad esempio: zona giorno, living, zona notte, arredo bagno).
  • Navigazione semplice ed intuitiva. Dai la possibilità all'utente di navigare per aree di interesse. Proponi dei menù per categoria prodotto, ma anche per tipologia di stile. Sarà più facile catturare la sua attenzione, intercettandolo per ricerche differenti e portandolo a conoscere tutti i prodotti presenti sul sito.
  • Prepara una scheda prodotto dettagliata. Più particolari saprai offrire all'utente, più potrai convincerlo ad effettuare l'acquisto, perché sarà in grado di decidere in autonomia se il prodotto che sta visualizzando è davvero ciò di cui ha bisogno. Unisci l'estetica data dall'immagine, all'informazione descrittiva data dai dettagli della scheda prodotto e abbina dei suggerimenti d’arredo, anche semplici proposte e consigli di stile.
  • Mobile-friendly. Acquistare online non significa operare solo dal proprio PC. Sviluppiamo un sito responsive o predisponiamo una versione dedicata al mobile, per dare la possibilità a tutti gli utenti di navigare tra le nostre collezioni, sia che essi abbiano tra le dita un tablet oppure uno smartphone.
  • Occhio ai raccomandati. Non dimenticare di riservare uno spazio ai “prodotti raccomandati o correlati”, una proposta in più per l'utente che si affianca al prodotto che sta già consultando per affinità (comò e cassettone possono essere ad esempio due prodotti correlati ad un letto, nella categoria zona notte).

  • L'arredatore online. Attraverso una chat dai la possibilità all'utente di rivolgerti delle domande real time, come farebbe con il commesso del negozio. Se il cliente naviga in orari non presidiati dal personale aziendale potrà lasciarti comunque un messaggio al quale risponderai appena possibile e avrai così agganciato un potenziale nuovo cliente.

  • Se tra il tuo target contempli anche il contract o le forniture multiple, l'e-commerce può diventare un'ottima vetrina per contatti e trattative B2B, che si svolgeranno poi in modo tradizionale. Puoi creare una pagina dedicata a tali tipologie di clienti, dove raccontare i servizi dedicati al contract e inserire un form contatti dedicato.

Sviluppare un e-commerce  per il settore dell'arredamento e del design significa mettere a punto un progetto importante, che consideri le esigenze comunicative dell'azienda produttrice ma che non sottovaluti le necessità degli utenti. Parti da una strategia mirata, individua le tue personas di riferimento e guidale durante il loro percorso d'acquisto.

New Call-to-action

Sfide Aziendali Metodo Inbound Strumenti Hubspot

ebook Inbound Marketing trovare clienti

Condividi questo articolo con i tuoi contatti:

Mauro Vedovato

Autore: Mauro Vedovato

Founder - CEO
Pragmatico e focalizzato, da 20 anni si occupa di digital marketing e performance. Crede nella crescita personale e professionale costruita giorno dopo giorno con obiettivi concreti e misurabili.

CI PRESENTIAMO

Bizen, digital agency fondata nel 2007, affianca gli uffici marketing nella definizione e gestione di un piano digital marketing con l'obiettivo di valorizzare il brand online e attirare più contatti, ma quelli giusti.

Abbracciamo il cambiamento e ci lasciamo contaminare da idee ed esperienze, per delineare nuovi percorsi digitali che conquistano l’utente e costruiscono relazioni di valore.

CERCA

    CONDIVIDI



    Iscriviti alla newsletter