Digital marketing per principianti: ecco tutti i "come" e i "perché"

Autore: Mirko Libralon - di lettura

Digital Marketing - una delle ‘’parole chiave’’ più citate nel variegato mondo del marketing. 
Tutti ne parlano, le università propongono lauree specifiche, i webinar non si contano e c’è l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda i corsi da seguire. 

Ma in poche parole, cos’è il Digital Marketing? 

Il marketing digitale comprende tutti gli sforzi di marketing che utilizzano un dispositivo elettronico o internet, sfruttando i canali digitali tra cui i motori di ricerca, i social media, le e-mail e altri siti web per connettersi con i clienti attuali e potenziali.

Molto semplice no? 
La domanda successiva viene naturale. Perché dovresti scegliere il Digital Marketing? Quali sono i suoi vantaggi?

Ecco i 5 principali vantaggi del Digital Marketing:

1. Misurabilità

Il marketing digitale fornisce una visione completa, dall'inizio alla fine, di tutte le metriche che sono importanti per la tua azienda - tra cui visualizzazioni degli annunci, condivisioni, numero di clic, tempo trascorso sulla pagina e molto altro. Questo è uno dei maggiori vantaggi del marketing digitale. Mentre la pubblicità tradizionale può essere utile per certi obiettivi, il suo più grande limite è sempre la misurabilità.

2. Targetizzazione accurata

Se compri una pubblicità in TV, in una rivista o su un cartellone, hai un controllo limitato su chi vede l'annuncio. Non saprai mai esattamente chi l’ha vista. Il marketing digitale permette invece di identificare e indirizzare un pubblico altamente specifico, e inviare a quel pubblico messaggi di marketing personalizzati e che portano a conversioni (acquisti, generazioni di contatti, ecc) mirate.

3. Emergere è più facile

Se siamo una piccola impresa, è difficile competere con i grandi marchi del settore: molti di questi si possono permettere di spendere migliaia di Euro in spot televisivi, cartacei o comunque in campagne a livello nazionale. Per fortuna, grazie al marketing digitale, ci sono molte opportunità per superare i grandi player attraverso iniziative strategiche come ad esempio delle campagne PPC mirate o un buon posizionamento SEO (non ti preoccupare, toccheremo questi tempi più avanti).

4. Economicamente conveniente

Il Digital Marketing permette di monitorare le campagne attive su base giornaliera e diminuire l’investimento su un certo canale se non sta portando il ROI (return of investment - ritorno dell’investimento) da noi sperato. Lo stesso non si può dire per le forme tradizionali di pubblicità. Non importa come si comporta la nostra pubblicità in TV o la nostra pagina di giornale, costerà sempre lo stesso, che converta o meno.

5. Inbound vs Outbound

In opposizione al classico flusso del marketing tradizionale che prevede sia l’azienda a trovare il potenziale cliente con le pubblicità (outbound), il Digital Marketing permette anche di essere trovati (inbound) e di mettere al centro le esigenze del cliente. Grazie a pubblicità sui social network, al posizionamento SEO, allo sponsored content e alle altre tecniche di marketing digitale, possiamo farci trovare in modo ‘’organico’’ dagli utenti, che quindi non verranno disturbati dalla pubblicità ma verranno da noi in modo naturale. Se vuoi esplorare questo interessante tema, questo è l’articolo che fa per te.

 

digital_marketing_new

Ora che hai visto i vantaggi del marketing digitale, quali sono i vari "tipi"?
Ecco una carrellata di quelli principali (ma ce ne sono molti di più): 

  1. SEO (Search Engine Optimization):
    É il processo di ottimizzazione del sito web, che permette di raggiungere un posizionamento più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca, aumentando così la quantità di traffico organico (quindi gratuito) che il tuo sito web riceve. Più in alto ci si posiziona con le keyword che ci interessano, più traffico in target arriverà al nostro sito web.
  2. Social Media Marketing:
    Si tratta di promuovere la nostra azienda e i nostri contenuti attraverso gli innumerevoli social network presenti, per aumentare la consapevolezza del marchio, guidare il traffico e generare lead per il business. Questa attività può essere gratuita o a pagamento (ovviamente a pagamento si raggiungeranno i risultati in modo più veloce). 
  3. Content Marketing:
    Questo termine indica la creazione e la promozione di contenuti allo scopo di, anche qui, generare consapevolezza del marchio, far crescere il traffico del sito web e generare conversioni. Questa attività si può fare attraverso la creazione di blog post, di ebook e whitepaper e magari di infografiche (e si può promuovere attraverso il social media marketing o il PPC).
  4. Pay Per Click (PPC):
    Il PPC è uno dei metodi principali per portare traffico ai siti web. Si tratta della creazione di campagne che prevedono il pagamento di una certa cifra ad ogni click sugli annunci. Uno dei tipi più comuni di PPC è Google Ads, che permette di pagare per le prime posizioni nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca di Google ad un prezzo, appunto, "per clic". 
  5. Email Marketing:
    Le email sono un mezzo potente per parlare direttamente con la propria audience. Possono venire usate per promuovere contenuti, sconti ed eventi, così come per indirizzare le persone verso il sito web dell'azienda. Grazie agli strumenti con Mailchimp o HubSpot, l’invio può essere automatizzato. 
  6. Contenuti sponsorizzati:
    L’azienda paga un soggetto per creare e promuovere un contenuto che parli in qualche modo del marchio o servizio che vogliamo promuovere. La tipologia più famosa di content marketing è l'influencer marketing: un marchio sponsorizza un influencer nel suo settore per pubblicare post o video relativi all'azienda sui social media. Più è seguito l’influencer, più questo tipo di azione potrà portare risultati.
  7. Online PR:
    É la pratica di assicurarsi una copertura online guadagnata con pubblicazioni digitali, blog e altri siti web basati sui contenuti. È molto simile alle PR tradizionali, ma nello mondo online. 

Come vedi, il mondo del marketing digitale è ampio e variegato. L'aspetto principale, inoltre, è che ogni strumento può essere usato in modo diverso e funzionale ai propri obiettivi

Quello che è certo è che il Digital Marketing è qui per restare: nel 2021 è impensabile non affidarsi ad una strategia digitale per promuovere il proprio marchio o i propri prodotti. La prevalenza e i vantaggi del digital in molti aspetti è palese, soprattutto nel caso delle piccole medie-imprese che hanno la possibilità di raggiungere ottimi risultati con budget non troppo elevati

Vorresti implementare una strategia di Digital Marketing per la tua azienda ma non sai da dove iniziare?
Scarica subito la checklist per la tua campagna di Inbound Marketing e scopri se stai raggiungendo i tuoi clienti online nel migliore dei modi!

 

New call-to-action

Categorie: Strategia e Marketing

Mirko Libralon

Laureato in Web Marketing & Digital Communication allo IUSVE di Venezia. Da novembre 2018 segue i progetti di ADV e Inbound Marketing di Bizen.

Ti abbiamo incuriosito?

Questo spazio è per te! Vuoi capire come lavoriamo e cosa possiamo fare per te? Scrivici ora! (Nessun impegno).