DIGITAL STORIES

b889c9b-1451991345-des-1800x740-1.jpg

Come sviluppare un piano marketing per la tua azienda

Scrivere un post per il blog, creare un ebook da condividere con i propri lettori, iniziare una campagna di advertising sui social media, lanciare un contest fotografico su Instagram, sono tutte attività di digital marketing che possono aiutarti a raggiungere un determinato obiettivo commerciale.

Per essere davvero efficaci però devono integrarsi tra loro in una strategia più ampia e organizzata: un piano marketing.

Sebbene ogni strategia sia unica e dipenda da molti fattori strettamenti legati al contesto in cui opera l’azienda, ci sono delle linee guida generali che puoi seguire per sviluppare un piano marketing efficace.

 

Analizza il tuo target

La prima fase consiste in un’analisi dettagliata del proprio target.

sviluppare un piano marketing Partendo dai dati raccolti analizzando i clienti attuali e le loro attività online, delinea dei personaggi verosimili (nell’inbound marketing sono chiamati Personas) indicando: dati anagrafici, educazione, professione, obiettivi personali, valori, paure e tutte le informazioni che ti servono per comprenderne comportamento, emozioni e preferenze.

  • Di cosa hanno bisogno per risolvere i loro problemi e di cosa si preoccupano?
  • Da chi sono influenzati?
  • Quali ostacoli incontrano durante il processo d’acquisto?
  • Come si aspettano di entrare in contatto con il brand?
  • Quali keywords hanno utilizzato per trovare il tuo sito?
  • Su quali social media sono più attivi?
  • Quanto sono disposti a spendere per soddisfare una determinata necessità?
  • ecc...

Ti sarà più semplice entrare in empatia con i tuoi clienti se provi ad immaginarli come persone reali.

Conoscere queste informazioni ti mette nelle condizione di avanzare proposte e iniziative mirate per attirare la loro attenzione e ottenere lead qualificati (contatti) e nuovi prospect (clienti potenziali realmente interessati a ciò che offre la tua azienda).

Allo stesso tempo, puoi capire come allineare i tuoi prodotti e/o servizi con le loro esigenze e migliorare la customer experience, il modo in cui le persone percepiscono l’interazione con il tuo brand.

 

sviluppare un piano marketing  

Analizza la situazione attuale

Prima di iniziare una nuova strategia, è opportuno fare il punto della situazione, studiando ciò che è già stato fatto e quali risultati ha avuto.

Un esempio: sei il direttore marketing di un’azienda specializzata nella produzione di rivestimenti in legno per le industrie.

Lo scorso anno hai messo a punto una strategia per aumentare la tua visibilità online. Hai creato un sito web e un profilo LinkedIn per la tua azienda. Queste attività non hanno portato ad un significativo aumento dei contatti da web.

Dopo l’analisi delle Personas, ti sei reso conto che molti utenti incontrano delle difficoltà durante la navigazione da mobile perchè il sito non è responsive e che molti dei tuoi clienti sono attivi su Facebook, dove tu non sei presente. Inoltre parte della clientela lamenta un servizo clienti lento e ridondante.

Tutti questi fattori fanno sì che la reputazione della tua azienda sia buona - grazie alla qualità dei prodotti - ma non eccellente.

Hai anche notato che alcuni tuoi competitor sfruttano l'advertising online e utilizzano più canali di comunicazione per intercettare e iniziare conversazioni con i loro potenziali clienti.

Tutte queste informazioni sono preziose e ti aiuteranno a predisporre il piano migliore per il tuo contesto aziendale.

 

Fissa obiettivi misurabili

Non porti obiettivi generici come "offrire prodotti di qualità maggiore" oppure "aumentare la soddisfazione dei clienti”, che non sono quantificabili e non possono essere misurati.

Un obiettivo dovrebbe essere sempre misurabile in un arco di tempo limitato: prova con qualcosa come "aumentare le vendite del 5% in un anno."

 

Definisci la strategia

Sei arrivato alla parte più operativa del tuo piano marketing: è il momento di decidere quali azioni compiere per raggiungere i tuoi obiettivi commerciali.

Nell’esempio, i tuoi obiettivi sono aumentare i contatti da web del 10% in 6 mesi e rafforzare l’immagine del brand.

Ecco un esempio di come potresti impostare la tua strategia, sulla base dell’analisi svolta in precedenza:

  • Sito web ottimizzato per il mobile;
  • Pagina Facebook a cui dedicare 1 ora al giorno;
  • Campagna di advertising su Facebook e LinkedIn per 6 mesi;
  • Campagna Rete Display su Google Adwords per 3 mesi;
  • Dimezzare i tempi d’attesa del servizio clienti entro 6 settimane.

In questa fase è importante decidere anche chi si dovrà occupare delle varie attività (impiegati, agenzia di comunicazione, consulenti esterni, ecc…) e quale budget si ha a disposizione per ciascuna di esse.

 

Coinvolgi i dipendenti

Se i tuoi obiettivi prevedono un miglioramento della comunicazione e delle relazioni con il pubblico è importante che tutto il team venga formato per assicurare un risultato omogeneo e stabile.

Inoltre coinvolgere i dipendenti porta valore aggiunto sia alle persone, che si sentono veramente parte di un gruppo, sia all’azienda che può contare sulle loro idee e le loro osservazioni per migliorarsi costantemente.

 

Monitora le statistiche e adegua la strategia

I dati statistici rappresentano un feedback sull’andamento delle strategie attivate e per questo dovresto monitorarli regolarmente, per capire se qualcosa non va o necessità di qualche modifica.

Ad esempio dall’analisi potrebbe emergere che la campagna pubblicitaria su LinkedIn non è molto efficace e potresti raddoppiare il budget dedicato a quella su Facebook, che sta portando risultati migliori

Ricorda che ci sono obiettivi che non possono essere raggiunti a breve termine, ma vanno tracciati nel lungo periodo. Potrebbe esserti utile realizzare una relazione periodica dei traguardi raggiunti, di quelli da raggiungere e delle difficoltà incontrate.


Ora hai gli strumenti necessari per realizzare a attuare un piano marketing solido.

Vuoi approfondire l’analisi delle Personas per profilare i tuoi clienti? Scarica l’ebook!


New Call-to-action

Competenze: strategie web marketing, b2b marketing

Condividi questo articolo con i tuoi contatti:

Jessica Pignaffo

Autore: Jessica Pignaffo

Inbound Specialist
Estrosa e determinata, insegue tutto ciò che è creativo ed è sempre alla ricerca di nuovi progetti da raccontare.

CI PRESENTIAMO

Bizen, digital agency fondata nel 2007, affianca gli uffici marketing nella definizione e gestione di un piano digital marketing con l'obiettivo di valorizzare il brand online e attirare più contatti, ma quelli giusti.

Abbracciamo il cambiamento e ci lasciamo contaminare da idee ed esperienze, per delineare nuovi percorsi digitali che conquistano l’utente e costruiscono relazioni di valore.

CONDIVIDI

NEWSLETTER